Dal 21 gennaio 2000 scompare l'Albo Costruttori

In vigore il nuovo sistema di qualificazione

Le nuove regole

Questi i principali contenuti del «regolamento Bargone»:

  • Azzeramento del valore dei certificati e delle iscrizioni all'Albo nazionale costruttori;
  • Ridefinizione delle categorie di lavori e delle classifiche per importi;
  • Regolamentazione delle Soa, le società di diritto privato che attesteranno il possesso, da parte delle imprese appaltatrici dei requisiti per qualificarsi;
  • Definizione dei poteri di controllo dell'Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici;
  • Requisiti generali e speciali richiesti alle imprese per ottenere la qualificazione;
  • Premi per le imprese che presenteranno indici positivi in termini di capitale netto, liquidità, reddittività, costo della manodopera e possesso delle attrezzature tecniche;
  • Incentivi per la qualificazione dei consorzi stabili;
  • Istituzione di un casellario informatico delle imprese;
  • Definizione di una fase transitoria valida per il biennio 2000-2001 (soltanto un anno per le grandi opere).

estratto da "Il sole 24 ore" del 17/02/2000



Circolare Ministero dei Lavori Pubblici del 1 Marzo 2000:
indicazioni interpretative e operative sul Dpr del 25/01/2000, n. 34.


Download Circolare UL 182/400/93 del 01/03/2000

Regolamento "Bargone" di istituzione del sistema di qualificazione degli aggiudicatari di lavori pubblici approvato dal Consiglio dei Ministri il 21 gennaio 2000.

Download Regolamento Bargone

Il decreto legge con le nuove regole per la qualificazione dal 1° gennaio 2000 approvato il 29/12/99 dal Consiglio dei Ministri.

 

Download DL 29/12/99