Ghisa lamellare

Chiusino di ispezione per parcheggi in Ghisa lamellare UNI ISO 185, costruito secondo le norme UNI EN 124 classe C 250 (carico di rottura 25 tonnellate), marchiato a rilievo con: norme di riferimento (UNI EN 124), classe di resistenza (C 250), marchio fabbricante e sigla dell’ente di certificazione.
Luce netta …….. mm, esterno telaio …….. mm.


Modello Luce
mm
Telaio
mm
Peso
kg
Prezzo
Euro/cad.
C250 LQ30Q24-15 200x200 300x300 13 25,00
C250 LQ40Q28-28 300x300 400x400 23 40,60
C250 LQ50Q37-44 400x400 500x500 39 65,40
C250 LQ58Q46-66 500x500 600x600 57 95,60
C250 LT60T48-62 Ø 490 Ø 600 50 87,00





Ghisa sferoidale

Chiusino di ispezione per parcheggi in Ghisa sferoidale GS 500, costruito secondo le norme UNI EN 124 classe C 250 (carico di rottura 25 tonnellate), coperchio autocentrante sul telaio, telaio a struttura alveolare, marchiato a rilievo con: norme di riferimento (UNI EN 124), classe di resistenza (C 250), marchio fabbricante e sigla dell’ente di certificazione.
Luce netta …….. mm, esterno telaio …….. mm.


Modello Luce
mm
Telaio
mm
Peso
kg
Prezzo
Euro/cad.
C250 SQ50Q40-22 400x400 500x500 22 51,13
C250 SQ60Q50-30 500x500 600x600 30 69,72




Commento Tecnico/comparativo:

Differenze tra la ghisa lamellare e la ghisa sferoidale.
A parità di resistenza a rottura data dalla classe (B 125, C 250, D 400, E 600), e sostanzialmente anche a parità di costo:
Il chiusino in ghisa sferoidale richiede un minor sforzo all'apertura (per lo meno ha un minor peso) ma necessita di una guarnizione antirumore e antibasculamento soggetta a logorio, e di dispositivi di bloccaggio di cui i corpi estranei rendono spesso difficoltosa l'apertura e la successiva chiusura.
Il chiusino in ghisa lamellare è più pesante all'apertura (dovrebbe essere operato dagli appositi attrezzi aprichiusini) ma nei recenti modelli prodotti secondo la norma EN 124 assicura di per se' una tenuta stabile e perfetta a tempo indefinito senza gli inconvenienti dei bloccaggi e delle guarnizioni.